Crea sito

Nuove Recensioni

Lo sconosciuto del lago

Fino a che punto siamo disposti a spingerci per soddisfare i desideri del corpo e dell'anima? E' intorno a questo interrogativo sostanziale che ruota il film-scandalo del festival di Cannes, Lo sconosciuto del lago, scritto e diretto dal regista francese Alain Guiraudie. Un'opera di genere - un noir classico si potrebbe definire - in cui la certezza del delitto e dell'uccisore turba, ma non scal... Leggi tutto

Oh Boy. Un caffè a Berlino

  C’è qualcosa in Oh Boy. Un caffè a Berlino di Jan Ole Jerster che ricorda i film muti di Charlie Chaplin: non che qui manchi il suono della voce, né tantomeno è la scelta stilistica del bianco e nero a rievocarli; piuttosto sono le atmosfere inquiete e malinconiche della vita metropolitana, insieme alla condizione marginale del protagonista, a creare questo particolare aggancio. S... Leggi tutto

La quinta stagione

La quinta stagione è come un quadro metafisico di De Chirico, dove il tempo e lo spazio sono vittime di un incantesimo che congela la vita: schiude lo scrigno delle anime mortali per rivelare il sacro che è insito nella natura delle cose, dell'essere e del non essere su questo mondo. Ma è anche un dipinto fiammingo di Brueghel dove figurine minuscole e laboriose come formiche popolano paesagg... Leggi tutto

Nella casa

René Clair diceva che «non si può acquisire il dono di saper scrivere o inventare. O lo si possiede o non lo si possiede». Un assunto che respinge ogni tentativo di approcciarsi alla scrittura in assenza di una naturale propensione, di una specifica determinazione a dare forma attraverso l'arte del racconto a concetti, idee e invenzioni: la stessa che Germain (Fabrice Luchini) sa di non aver... Leggi tutto

Fast and Furious 6

Non c'è sesso in Fast & Furious 6. Potrebbe sembrare irrilevante ma è un elemento significativo poichè catalizza l'attenzione su un'unica necessità: correre. E furiosamente. Il che, generalmente, si affianca al vorticoso abbandono ai sensi, alla passione per la donna amata, in un misto di pulsione e adrenalina che vieta di fermarsi:"corri o muori" è il motto con cui i protagonisti si esal... Leggi tutto

cerca nel sito

Recensioni Più Cliccate

Cosmopolis
  In [[Cosmopolis]], tratto dall'omonimo romanzo di [[Don de Lillo]], [[Cronenberg]] condensa, nello spazio di una limousine, i paesaggi interiori di un giovane multimiliardario, [[Eric Packer]] ([[Robert Pattinson]]), freddi e asettici come le pareti mobili che lo accompagnano. Quanto nei suoi film è crudo, viscerale, materico, frutto di una costante e perversa interazione fra il corpo, le sue più primitive pulsioni, e la morte - il tutto a ritmi serrati e incontrollati - qui persiste, ma si dilata in un eterno presente, ciclico come i bisogni fisici dell'uomo, ed estenuante quanto la loro più banale e vuota ripetizione. Attraverso continui piani ravvicinati il regista ci costringe quasi ad una insostenibile simbiosi con il volto abietto e l'agire meccanico del protagonista, so...Novità 29-05-2012Read more
Lo sconosciuto del lago
Fino a che punto siamo disposti a spingerci per soddisfare i desideri del corpo e dell'anima? E' intorno a questo interrogativo sostanziale che ruota il film-scandalo del festival di Cannes, Lo sconosciuto del lago, scritto e diretto dal regista francese Alain Guiraudie. Un'opera di genere - un noir classico si potrebbe definire - in cui la certezza del delitto e dell'uccisore turba, ma non scalfisce, la passione carnale e l'istinto primitivo di un uomo per il suo amante: per quanto, quest'ultimo, assassino a sangue freddo. Non conta se la verità sul finale verrà svelata pubblicamente; non ha importanza se le indagini della polizia andranno a buon fine: quanto qui interessa scoprire e sviscerare è la forza pericolosa e incontrollabile dell'erotismo, dell'attrazione più impulsiva e im...Novità 21-10-2013Read more
Last Night
    Johanna ( [[Keira Knightley]] ) è una scrittrice Newyorkese che dopo il primo romanzo, teme di non trovare motivazioni altrettanto valide e la giusta ispirazione per continuare a scrivere. Un malessere professionale che sembra renderla insicura anche nella vita privata, portandola a dubitare del marito Micheal ( [[Sam Worthinton]] ), progettatore di ristrutturazioni immobiliari, e affiancato da un'avvenente e sensuale collega,Laura, interpretata da [[Eva Mendes]].  La coppia separata per un giorno, a causa di un viaggio di lavoro di Micheal a Philadelphia, vivrà una notte all'insegna della tentazione e del tradimento. Il film d'esordio della regista  iraniana [[Massy Tadjedin]], se  pretende di configurarsi come una sottile e delicata indagine delle dinamic...Novità 10-02-2011Read more

Questa settimana Leggoilcinema consiglia...

Pianeta azzurro
Immagine dettagli film   “E’ un’immagine che cura”, dice una spettatrice dopo la visione di “Pianeta azzurro”, il primo lungometraggio girato da Franco Piavoli, nel 1982. Una considerazione forte, spontanea, che il regista ha accolto con particolare com...Consigliati 10-08-2012Read more
    

Bastardi senza Gloria

 


Pagina 1 di 2



Registrati per accedere a tutti i contenuti del nostro sito
Licenza Creative CommonsLeggo il cinema by Maria Gentile & Vitaliano Alberti is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 2.5 Italy License
Secured by Siteground Web Hosting